Home > Territorio > Distretto 1 > Ospedale di Comunità di Trecenta

Articolazione Funzionale di Ospedale di Comunità di Trecenta

Responsabile: PARTI MONICA CV
Coordinatore: PEZZUOLO ROBERTA
La Mission dell’Ospedale di Comunità è la soddisfazione dei bisogni della persona intesa nella sua globalità, in particolare si vuole:
  • garantire un’appropriata assistenza socio-sanitaria,
  • favorire il potenziamento o il mantenimento della capacità individuali con particolare riguardo alle funzioni di autonomia nella vita quotidiana;
  • promuovere un percorso di crescita relazionale ed uno sviluppo dei rapporti sociali. Particolare attenzione è posta alla valorizzazione e coinvolgimento della rete parentale esistente; gli ambienti e l’organizzazione delle attività di cura devono ispirarsi il più possibile ad un modello di tipo familiare ed alla promozione di iniziative di collaborazione con il volontariato attivo.
La visione strategica dell’Ospedale di Comunità è improntata al continuo miglioramento della qualità della propria offerta di cura e assistenza, nel rispetto dei bisogni e delle aspettative del cittadino.

Punti di erogazione del servizio

Sede
Indirizzo: Viale Ugo Grisetti, 265 Trecenta
Dove si trova: 3^ piano
Telefono: 0425725713 - 0425725714
Fax: 0425725526
Email: odc.trecenta@aulss5.veneto.it

Informazioni servizio

  • Facilitare la transizione del paziente verso il domicilio.
  • Effettuare la riattivazione motoria (NON RIABILITAZIONE) in tutti quei paziente che hanno perso alcune funzioni di base con la presenza del fisioterapista.
  • Supportare la famiglia al fine di una migliore presa in carico domiciliare del loro famigliare
  • Il personale dell’O.d.C, collabora con la Medicina Fisica e Riabilitativa all’eventuale presa in carico del paziente finalizzata alla riattivazione. L'attività, che è eseguita dal dal fisioterapista fino alla dimissione, può esitare con l’eventuale prescrizione di ausili per il domicilio.
  • In O.d.C. si attua un piano di educazione del caregiver all'assistenza, cioè di quella persona che si prenderà cura del paziente al domicilio con il supporto del personale infermieristico e OSS.
  • In tutto il periodo di ricovero è garantita la presenza del medico per 4.5 ore al giorno per supervisione del quadro clinico.
  • La durata del ricovero è al massimo di 30 giorni.
L’Ospedale di Comunità di Trecenta è collegato con l’Ospedale di Comunità di Adria e con L’Unità di riabilitazione estensiva Territoriale (URT) di Adria. Esiste uno stretto collegamento funzionale con il servizio di Medicina Fisica Riabilitativa (MFR) la cui sezione di degenza è ubicata all’interno dell’Ospedale San Luca di Trecenta.
L’Ospedale di Comunità si relaziona con gli altri servizi di assistenza territoriale, come l’ADI (Assistenza Domiciliare Integrata) ed i Centri di Servizi (strutture residenziali protette per anziani e disabili).
NomeIncarico
PEZZUOLO ROBERTACoordinatore Infermieristico - Case-Manager
PARTI MONICADirettore O.d.C. (Direttore UOC Cure Primarie Distretto di Rovigo) CV
LUPPI ORNELLAMedici Collaboratori (UOC Cure Primarie Distretto di Rovigo) CV
TAMASSIA MASSIMILIANOMedici Collaboratori (UOC Cure Primarie Distretto di Rovigo) CV
BARACCA ANDREAMedici incaricati di attività clinica in O.d.C.
FONTI LUCIAMedici incaricati di attività clinica in O.d.C.
VISITE AI PARENTI
In base alle disposizioni aziendali
COLLOQUIO CON I FAMIGLIARI
Dopo circa una settimana dall’ingresso del paziente, viene effettuato un primo colloquio coi famigliari e le figure
professionali (medico, coordinatrice e/o case manager) per la condivisione del P.A.I. (Piano Assistenziale
Individualizzato).
PER ENTRARE IN O.D.C.
Va realizzata l’U.V.M.D. (Unità di Valutazione Multidimensionale Distrettuale) la cui richiesta può partire:
  • dalle UU.OO. di provenienza
  • dall’assistente sociale del comune di residenza
  • dal medico di famiglia
Territorio