Home > Territorio > Centrale Operativa Territoriale (COT)

Centrale Operativa Territoriale (COT)

COT Telefono: 0425 393674 (in conversazione registrata)


Orari

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 18:00. 

Sede operativa

Cittadella Socio Sanitaria - Blocco B - 3° Piano – Stanza n.32

E-mail: cot@aulss5.veneto.it

Responsabile: Aldo Zattarin
Coordinatore: Stefania Bolzon
Tel Coordinatore: 0425 393718
Fax: 0425 393634

Staff
Personale Infermieristico: Manuela Chieregato, Franca Zuolo, Federica D'agostini, Marinella Catozzo


Descrizione, Mission e Obiettivi

La Centrale Operativa Territoriale è un servizio posto in staff al Direttore dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale. L’obiettivo generale della Centrale Operativa Territoriale è quello di garantire la continuità assistenziale ai pazienti “fragili”, facilitando il passaggio tra i diversi setting assistenziali e favorendo il raccordo tra i diversi servizi sanitari e socio sanitari presenti sul territorio aziendale. Gli interventi tipici della COT sono i seguenti:
  • Coordinare la dimissione dei pazienti ricoverati, sia presso gli ospedali aziendali che presso le strutture private accreditate presenti nel territorio aziendale, verso il trattamento temporaneo, residenziale o domiciliare protetto;
  • Coordinare la presa in carico dei pazienti in assistenza domiciliare e le eventuali transizioni verso altri luoghi di cura o altri livelli assistenziali;
  • Coordinare l’ammissione e la dimissione e sorvegliare sulla presa in carico dei pazienti ricoverati presso le strutture di ricovero intermedie (Hospice, Ospedale di Comunità, SAPA);
  • Verificare la presa in carico dei pazienti in assistenza residenziale definitiva.


Modalità di accesso

La Centrale Operativa Territoriale può essere attivata:
  • dai reparti ospedalieri (sia aziendali che privati accreditati) per i pazienti in dimissione che necessitano di essere inseriti all’interno della rete assistenziale territoriale;
  • dai Medici di Medicina Generale per l’attivazione di percorsi per i propri assistiti all’interno della rete territoriale;
  • dai Servizi Sociali dei comuni che afferiscono al territorio aziendale;
  • dai Servizi distrettuali Aziendali;
  • dalle strutture /servizi di altre aziende per la presa in carico di pazienti in dimissione dai propri ospedali e che devono essere inseriti nella rete territorialeaziendale;
  • direttamente dai familiari, dagli amministratori di sostegno o tutori.
Ultimo aggiornamento: 02/07/2021