Home > Ospedali > Ospedale di Rovigo > Diagnostica e Interventistica Cardiovascolare

Unità Operativa Semplice di Diagnostica e Interventistica Cardiovascolare

Responsabile: GIORDAN MASSIMO CV

Le malattie cardiovascolari rappresentano ancora la principale causa di morte nel nostro Paese, in particolare muoiono più di 230 mila persone all'anno per infarto, coronaropatia ed ischemia cerebrovascolare (responsabili del 35,8% di tutti i decessi). 
Il Servizio di Diagnostica ed Interventistica Cardiovascolare istituito nel 2006, deputato alla diagnosi ed al trattamento percutaneo endovascolare delle principali malattie cardiovascolari nella forma sia acuta che cronica, nei diversi distretti anatomici, si prefigge proprio il compito di intervenire in questo specifico ambito sia, nel processo di prevenzione che di cura della malattia vascolare.
Il laboratorio di Cardiologia Interventistica, attivo H 24, consente una gestione invasiva pressoché immediata delle emergenze/urgenze cardiologiche intervenendo inoltre anche nella cura della malattia coronarica cronica (CAD) e della malattia vascolare polidistrettuale, con l’utilizzo di device innovativi che consentono di affrontare anatomie complesse intervenendo con l’angioplastica che evita nella maggior parte dei casi interventi chirurgici di bypass

Punti di erogazione del servizio

Ambulatorio
Dove si trova: BLOCCO D, PIANO 0
Telefono: 0425/394502
Fax: 0425/394513

ORARI E MODALITA’ DI VISITA PAZIENTI: Presso UOS Dpt Diagnostica ed Interventistica Cardiovascolare è organizzata solo un’area d’osservazione breve dopo le procedure interventistiche per cui non è previsto l’accesso di familiari.
ORARI E MODALITA’ DI COLLOQUIO FAMILIARI: Non essendo prevista un’area di degenza non vi è neppure solitamente necessità di colloquio diretto con i familiari i quali faranno direttamente riferimento ai reparti di provenienza dei loro congiunti per ogni informazione clinica. In caso di necessità potrà tuttavia essere possibile contattare l’equipe dell’UOS Dpt previo appuntamento chiamando lo 0425/394502.
MODALITA’ DI ACCESSO COME PAZIENTI: L’accesso da parte dei pazienti all’ UOS Dpt Diagnostica ed Interventistica Cardiovascolare avviene sempre tramite programmazione di ricovero in un reparto di degenza, in area Medica o Chirurgica, in relazione alla quadro clinico del paziente stesso


Informazioni servizio

Un’equipe di cardiologi interventisti, con il supporto di tecnici di radiologia ed infermieri di sala, si occupa dell’esecuzione delle procedure percutanee d’interventistica cardiovascolare sia, in elezione che in urgenza con un servizio attivo 7 giorni su 7, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.
Con tale organizzazione la nostra Unità Operativa tramite approcci mini-invasivi endovascolari, cioè per mezzo di cateteri e senza l’utilizzo del bisturi o dell’anestesia generale, interviene nel trattamento dell’infarto miocardio acuto, e più in generale della coronaropatia (malattia di vasi coronarici), della malattia tromboembolica polmonare, delle cardiopatie congenite e delle valvulopatie (stenosi aortica). Ulteriore campo d’intervento è rappresentato dal trattamento del distretto periferico dove è possibile intervenire sempre per via endovascolare sulla malattia ostruttiva dei vasi arteriosi a livello degli arti inferiori, come nel caso del piede diabetico (complicanza vascolare del diabete mellito), sulla malattia nefrovascolare e sulla malattia aterosclerotica carotidea in prevenzione primaria e secondaria dell’ictus cerebrale.

L’attività interventistica di sala è supportata, nella gestione e follow-up, dei pazienti da:
Ambulatorio di Cardiologia Interventistica: Si esegue valutazione clinica, elettrocardiogramma, ecocardiogramma dei pazienti da sottoporre a procedura coronarica, valvolare o periferica sia nella fase pre-operatoria che nel follow-up postoperatorio.
Il nostro Centro infine è coinvolto nella ricerca clinica e nell’insegnamento specificatamente nei diversi ambiti d’attività, solo a titolo esemplificativo, citiamo:

  • Rete Regionale Veneta per l’infarto miocardico acuto.
  • Trattamento delle coronaropatie complesse: angioplastica e stent del tronco comune protetto e non protetto, uso di aterectomia rotazionale (Rotablator), di ShockWave Coronary Intravascular Lithotripsy, possibilità di utilizzo di avanzati sistemi di supporto meccanico per pazienti che giungono all’osservazione gravati da severa compromissione emodinamica.
  • Collaborazione con la cardiologia Interventistica dell’Università degli Studi di Padova per il progetto di trattamento della cardiopatia strutturale trans catetere (stenosi aortica)
  • Chiusura del forame ovale pervio: registro italiano IPOS
  • Teaching del personale tecnico radiologico ed infermieristico: Corso di laurea in scienze infermieristiche, Corso di Laurea Sanitaria per Tecnici di Radiologia Medica e Radioterapia
Inoltre il centro è attivo ogni anno sul piano scientifico nazionale ed internazionale con relazioni ad invito del personale medico, tecnico ed infermieristico nei diversi campi di attività.
NomeIncarico
DELL'AVVOCATA FABIOTrattamento Percutaneo delle Valvulopatie CV
RIGATELLI GIANLUCATrattamento Trans-Catetere Cardiopatie Congenite dell’Adulto CV
CARDAIOLI PAOLOSenior Consultant CV
Ospedali