Home > Territorio > Distretto 1 > Assistenza farmaceutica territoriale

Unità Operativa Complessa di Assistenza farmaceutica territoriale

Responsabile: RAMPAZZO ROBERTA

L’Unità Operativa Complessa Assistenza Farmaceutica Territoriale promuove un accesso omogeneo all’assistenza farmaceutica e integrativa sul territorio attraverso specifiche attività di programmazione e di controllo tramite la rete delle farmacie convenzionate, l’erogazione diretta di medicinali/dispositivi a favore di pazienti affetti da particolari patologie e il confronto costante con Medici di Medicina Generale, Pediatri di Libera Scelta e Specialisti ospedalieri per la gestione del paziente sul territorio.

Punti di erogazione del servizio

Segreteria
Indirizzo: Viale Tre Martiri, 89 Rovigo 45100
Dove si trova: Blocco B – Piano Terra
Telefono: 0425 394862
Fax: 0425 394866
Email: farmter.ro@aulss5.veneto.it

Informazioni servizio

ASSISTENZA FARMACEUTICA TERRITORIALE
In particolare, esplica le seguenti funzioni:
Informazione e aggiornamento a tutti gli operatori interessati relativo alle modalità prescrittive dei farmaci (Note AIFA, Piani Terapeutici, Legge n. 648/1996);
Gestione della distribuzione diretta dei farmaci e dispositivi medici c/o le sedi distrettuali;
Monitoraggio degli indicatori di appropriatezza prescrittiva individuati dalla Regione Veneto e da AIFA in collaborazione con i Distretti o altre strutture competenti;
Predisposizione di report trimestrali relativi per il monitoraggio all’attività prescrittiva;
Audit con le medicine di gruppo e con i centri specialistici sull’attività prescrittiva e sui percorsi di erogazione di farmaci e/o dispositivi medici;
Gestione di Piani Terapeutici e Programmi di Cura mediante piattaforme prescrittive dedicate (Celiachi@, PSF, WebDPC, Registri AIFA e Malattie Rare);
Recupero dei farmaci con raccolta delle informazioni per i monitoraggi periodici richiesti dalla Regione Veneto ai sensi della DGR n. 2311 del 09/12/2014;
Monitoraggio del percorso di prescrizione ed erogazione dei preparati galenici magistrali a base di cannabinoidi sul territorio;
Gestione e coordinamento del progetto “Farmacia dei Servizi”;
Realizzazione di progetti formativi, corsi di formazione e trasmissione di report in collaborazione con le Medicine di Gruppo Integrate per aggiornamento e condivisione di linee guida e raccomandazioni regionali.
Assistenza Integrativa Regionale (AIR);
Assicurare la fornitura e la distribuzione dei presidi medici previsti dal DPCM del 17 gennaio 2017 (cateteri, stomie, sacche, addensanti, microinfusori insulinici);
Valutare le richieste di autorizzazione all’erogazione di prodotti a favore di pazienti residenti presso l’AULSS 5 Polesana domiciliati fuori Regione Veneto;
Coordinare la fornitura dei dispositivi medici per l’automonitoraggio della glicemia a favore di pazienti diabetici e degli alimenti senza glutine per pazienti affetti da morbo celiaco attraverso le piattaforme dedicate.

VIGILANZA FARMACIE e STRUTTURE SANITARIE
Ispezioni nelle farmacie, parafarmacie e presso i distributori all’ingrosso che insistono nel territorio dell’Azienda ULSS 5 “Polesana” con cadenza biennale. 
Attività di vigilanza nelle strutture sanitarie (es. case di cura, accoglienza, disabili) per quanto concerne il farmaco e la gestione degli stupefacenti in collaborazione con le Strutture del Distretto 1 e 2.

ATTIVITÀ DI FORMAZIONE e INFORMAZIONE
L’attività di formazione è rivolta principalmente alle figure sanitarie e cittadini mirata all’appropriatezza nell’utilizzo dei farmaci, nonché alla loro sicurezza di impiego. Comprende la redazione e la presentazione di pacchetti formativi per Medicine di Gruppo e Medici di Medicina Generale, anche con accreditamento ECM. 
Inoltre in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova e la Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera, l’UOC Assistenza Farmaceutica é inserita nella rete formativa di studenti e specializzandi.

ATTIVITÀ DI FARMACOVIGILANZA
Raccolta, inserimento e trasmissione nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza (RNF) delle segnalazioni di sospetta reazione avversa a farmaco e tramite il confronto con i segnalatori. 

Segnalazione di sospette reazioni avverse ai farmaci (ADR)-avvio nuova piattaforma AIFA
Le segnalazioni di sospette reazioni avverse (ADR, Adverse Drug Reaction in inglese) da farmaci e da vaccini consentono di rilevare potenziali segnali di allarme relativi all’uso dei medicinali così da renderli più sicuri, a beneficio di tutti i pazienti.
La normativa europea sulla farmacovigilanza richiede a tutti gli operatori sanitari e ai cittadini di segnalare qualsiasi sospetta reazione avversa (grave e non grave, nota e non nota).
Una sospetta reazione avversa può essere segnalata secondo una delle seguenti modalità:
  • o compilando la scheda di segnalazione e inviandola al Responsabile di farmacovigilanza della propria struttura di appartenenza via e-mail (farmacovigilanza@aulss5.veneto.it), oppure al Titolare dell’Autorizzazione all’Immissione in Commercio (AIC) del medicinale che si sospetta abbia causato la reazione avversa;
  • o direttamente on-line sul sito AIFA.
È attiva dal 20 giugno 2022 la nuova Rete Nazionale di Farmacovigilanza, il sistema con cui in Italia sono raccolte, gestite e analizzate le segnalazioni di sospette reazioni avverse a farmaci e vaccini (ADR).
Tra le novità anche un nuovo formato standard internazionale per la segnalazione delle sospette reazioni avverse, che, a partire dal 30 giugno 2022, dovrà essere utilizzato in tutti i Paesi dell’Unione Europea per inviare e ricevere segnalazioni da e verso il Sistema EudraVigilance.

Per segnalare una reazione avversa è possibile accedere alla nuova modalità on-line direttamente dal portale AIFA o utilizzare le nuove schede per operatore sanitario e paziente/cittadino.

Per maggiori informazioni
 
 CLICCA QUI
NomeIncarico
BREGOLA GIANNI CV
GUERRA ROBERTA CV
TINJALA DANIEL DUMITRU
RAMPAZZO ROBERTADirettore ad interim
Dal Lunedì al Venerdì:      9.00 - 14.00
Territorio