Home > Prevenzione > SISP > Collegio porto d'armi

Collegio porto d'armi

Persone visitate dal Collegio

E’ un Collegio medico costituito per esaminare il ricorso di persone dichiarate non idonee al rilascio od al rinnovo dell’autorizzazione al porto di fucile per uso di caccia, per l’esercizio dello sport del tiro a volo, o al porto d’armi per uso difesa personale dal medico ambulatoriale, o che sono segnalati dalla Questura o dalla Prefettura.
 

Modalità di richiesta di visita in Collegio

La richiesta di visita in Collegio Porto d’Armi può essere inoltrata dall’interessato entro 30 giorni dal momento in cui è stato espresso il parere di non idoneità da parte del medico ambulatoriale.
Qualora la persona sia già stata esaminata dal Collegio e necessiti del rinnovo del porto d’armi, dovrà presentare la domanda almeno 1 mese prima della scadenza del periodo di idoneità precedentemente stabilito dal Collegio.
 

Alla domanda di visita dovranno essere allegati

- certificato anamnestico del medico di famiglia (redatto in data non anteriore a tre mesi);
- certificato di non idoneità redatto dal medico ambulatoriale;
- attestato di versamento secondo quanto previsto dal Tariffario Unico Regionale.
 

Dove presentare la domanda

La domanda può essere:
  • presentata personalmente presso il Servizio Igiene e Sanità Pubblica (rivolgersi alla Segreteria della Commissione Invalidi Civili - tel. 0425 393768), situato al 4° piano della Cittadella Socio Sanitaria, Blocco C, Viale Tre Martiri 89, 45100 Rovigo, al mattino in orario di ufficio;
  • trasmessa tramite posta all'indirizzo sopra riportato o tramite PEC all’indirizzo: protocollo.aulss5@pecveneto.it
Ultimo aggiornamento: 14/05/2021