Home > Ospedali > Ospedale di Rovigo > Medicina nucleare

Unità Operativa Complessa di Medicina nucleare

Responsabile: RAMPIN LUCIA CV

Coordinatore: MASSARO ARIANNA

L’Unità Operativa Complessa di Medicina Nucleare – Centro PET dell’Ospedale di Rovigo fornisce prestazioni di diagnostica per immagine nell’ambito della Medicina Nucleare convenzionale con l’impiego di diversi farmaci radioattivi e nell’ambito della diagnostica PET/CT con l'impiego dei seguenti traccianti: 18F-FDG, 18F-Colina, 18F-Dopa, 68Ga-DOTATOC, 18F-Flutemetamolo, nell’ambito del percorso diagnostico clinico-assistenziale del paziente nei settori oncologici e non oncologici (cardiologico, neurologico, nefrologico per pazienti adulti e pediatrici, endocrinologico, pneumologico, per lo studio dei processi infettivo-flogistici, per lo studio del sistema linfatico sia per la ricerca del linfonodo sentinella, sia per la localizzazione radioguidata di lesioni mammarie, di paratiroidi iperfunzionanti e di neoplasie della regione testa-collo e linfoscintigrafia per lo studio delle cause del linfedema degli arti).
Eroga, inoltre, indagini Medico-nucleare di imaging nell’ambito del percorso diagnostico dei pazienti con Carcinoma differenziato della tiroide, con la presa in carico clinico-terapeutico e di follow-up del paziente.
Esegue attività ambulatoriale per la selezione, trattamento e follow-up inerente alla terapia radiometabolica con Iodio131 per le patologie tiroidee iperfunzionanti (Ipertiroidismo) e del carcinoma differenziato della tiroide.
I protocolli clinico-diagnostici utilizzati vengono periodicamente revisionati in base alle linee guida nazionali ed internazionali nell’ambito di gruppi multidisciplinari.
Il personale della UOC partecipa a Gruppi multidisciplinari oncologici (GOM : Patologie gastro-intestinali-GIC, Patologia oncologica prostatica, mammaria, polmonare, delle patologie uro-ginecologiche, dei linfomi, neuro-oncologiche, delle patologie ORL, del Melanoma) e non oncologici (delle patologie Neuro-degenerative e delle patologie Endocrine e Neuroendocrine).
La UOC è dotata di un tomografo PET/CT utilizzato per la stadiazione e follow-up di diverse neoplasie, la ri-stadiazione di neoplasie, la valutazione di efficacia terapeutica (chemioterapica, radioterapica, immunoterapia, ect), supporto per programmazione dei piani terapeutici radioterapici, nella valutazione della vitalità miocardica nell’ambito della cardiopatia ischemica post-infartuale e nello studio delle patologie cerebrali, in particolare nell’ambito della demenza.
Sono, inoltre, presenti due Gamma Camere “a doppia testata a geometria variabile” per l’esecuzione di indagini di medicina nucleare tradizionale, di cui una apparecchiatura ibrida SPECT/CT, utilizzate per studi anatomico-funzionali per la patologia miocardica, ossea, renale, tiroidea, per la diagnosi e follow-up dell’embolia polmonare, per lo studio delle ghiandole salivari, per la ricerca di emorragie gastro-intestinali, del linfonodo sentinella e del linfedema, di tumori con recettori della somatostatina, per la ricerca del tessuto cromoaffine e per studi diagnostici per il Carcinoma tiroideo.

Punti di erogazione del servizio

Sede
Indirizzo: Viale Tre Martiri, 140 Rovigo 45100
Dove si trova: Corpo A, Seminterrato (Piano -1)
Telefono: 0425 394427
Fax: 0425-394434
Email: medicinanucleare.ro@aulss5.veneto.it

Informazioni servizio

Il personale dell’Unità Operativa Complessa di Medicina Nucleare di Rovigo accoglie e segue il paziente nel suo percorso diagnostico con professionalità e cortesia dalla presa in carico e prenotazione della prestazione richiesta (la Segreteria della UOC è sede CUP), con attività di front office e back-office, alla valutazione dell’appropriatezza dell’indicazione proposta, all’esecuzione della prestazione ed alla sua refertazione. 
Il personale può essere interpellato in orario di servizio presso la UO per chiarire eventuali dubbi inerenti alle prestazioni richieste ed eseguite.

La UOC si prefigge di garantire l’erogazione delle prestazioni nel minor tempo possibile (riduzione delle liste di attesa) rispettando per quanto possibile la puntualità dell’erogazione nel rispetto dell’orario di prenotazione, riduzione dei ritardi nel corso di erogazione e puntualità nella refertazione, andando incontro ad esigenze specifiche del singolo paziente in relazione ad altre visite programmate. 

Le prenotazioni possono essere fatte allo sportello o per via telefonica in orario di servizio ; può anche essere inviata richiesta di prenotazione tramite email o per FAX, in tal caso si chiede di indicare il nome e cognome del paziente, un recapito telefonico e l’esame richiesto; il personale della UOC prenderà in carico la richiesta nel minor tempo possibile e ricontatterà telefonicamente il paziente/Utente.

Si chiede di segnalare necessità particolari inerenti all’orario della prestazione e la data di consegna del referto; nel caso verranno presi accordi specifici tra il paziente ed il medico. 

All’atto della prenotazione verranno fornite/inviate le informative per l’esame prenotato (preparazione, alla documentazione da presentare il giorno d’esame e modalità di esecuzione della prestazione).

Nel giorno di erogazione della prestazione è NECESSARIO presentarsi presso la UOC dotati di :

  • Impegnativa e tessera sanitaria
  • Documentazione medica inerente al problema oggetto della prestazione
  • 1 litro di acqua
  • Da mangiare (dove indicato)
  • ATTENERSI SCRUPOLOSAMENTE ALLA PREPARAZIONE INDICATA per l’esame (in particolare il digiuno assoluto per l’esecuzione della PET/CT 18F-FDG). La mancata o inidonea preparazione può comportare la NON erogazione della prestazione.

AVVERTENZA
Si prega la massima puntualità rispettando l’orario fissato di appuntamento dell’esame.
E’ consigliato l’arrivo presso la UOC almeno 15 minuti prima dell’orario fissato per permettere la presa in carico del paziente e la registrazione dei suoi dati. Per alcune prestazioni potrebbe essere richiesto l’arrivo presso la UOC almeno 30 minuti prima dell’orario di appuntamento. 
Il rispetto della puntualità è importante soprattutto per le indagini PET/CT, in quanto i radiofarmaci utilizzati sono caratterizzati da un rapido “decadimento” (perdita) della componente radioattiva (circa 2 ore per il Fluoro18).
Comunque, si ricorda che i radiofarmaci PET (o altri farmaci radioattivi pronti all’uso) vengono consegnati alla UOC il giorno di utilizzo, per cui la programmazione e l’esecuzione delle indagini è condizionata da tale consegna, in particolare i radiofarmaci PET e lo I123-Ioflupane (per lo studio delle patologie parkinsoniane). 
Per i farmaci radioattivi in consegna il giorno di utilizzo presso la UOC (in particolare i radiofarmaci PET) sono possibili ritardi o mancate consegne in relazione a problemi tecnici legati al sito di produzione od al trasporto dei prodotti stessi ; questo può comportare il ritardo nell’erogazione della prestazione o la sua momentanea sospensione. Gli esami sospesi verranno riprogrammati della UOC di Medicina Nucleare nel piu’ breve tempo possibile tenendo conto dell’urgenza della prestazione. 

Il referto potrà essere ritirato in Medicina Nucleare o inviato per posta, previa richiesta scritta autorizzativa.

Prestazioni DIAGNOSTICHE erogate dal Servizio :

  1. TIROIDE
    Scintigrafia tiroidea con pertecnetato 
    Scintigrafia delle paratiroidi con tecnica a doppio tracciante
    Scintigrafia delle paratiroidi con tecnica di “Dual-phase”
    Scintigrafia Total Body con radioiodio (in sospensione di LT4 o con stimolo Thyrogen) per lo studio del carcinoma tiroideo, 
  2. APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO
    SPECT/CT-GATED miocardica di perfusione a riposo e dopo stimolo fisico o farmacologico
    Scintigrafia miocardica di innervazione simpatica con I123-MIBG (meta-iodio-benzil-guanidina) per diagnosi differenziale dei Parkinsonismi o nell’ambito dello scompenso cardiaco/aritmie
  3. APPARATO RESPIRATORIO
    Scintigrafia polmonare di perfusione valutativa e con semi-quantificazione + SPECT/CT
  4. APPARATO DIGERENTE
    Scintigrafia per la ricerca delle gastro-enterorragie con emazie autologhe marcate, 
    Scintigrafia per ricerca di mucosa gastrica ectopica o diverticolo di Meckel
    Scintigrafia per lo studio delle ghiandole salivari
  5. SURRENI
    Scintigrafia surrenalica corticale (con Iodio131-Colesterolo)
    Scintigrafia surrenalica midollare con I123-MIBG (meta-iodio-benzil-guanidina)
  6. STUDIO DEI TUMORI NEUROENDOCRINI
    Scintigrafia Total Body con I123-MIBG (meta-iodio-benzil-guanidina) per la ricerca di tessuto cromaffine
    Scintigrafia Total Body con In111-Octreotide per lo studio dei tumori con recettori della somatostatina
  7. APPARATO URINARIO
    Scintigrafia renale dinamica con tracciante glomerulare o tubulare, 
    Scintigrafia renale dinamica con test al diuretico, 
    Scintigrafia renale dinamica con test al Captopril,
    Scintigrafia renale statica
    Cistoscintigrafia radionuclidica con tecnica diretta o indiretta
  8. APPARATO OSTEOARTICOLARE
    Scintigrafia ossea Total Body + SPECT/CT
    Scintigrafia ossea trifasica + SPECT/CT
  9. APPARATO LINFATICO
    Linfoscintigrafia per la ricerca del linfonodo sentinella per mammella, melanoma, tumori della regione testa –collo
    ROLL (mammella, testa-collo, paratiroidi)
    Linfoscintigrafia degli arti inferiori o superiori per linfedema
  10. SISTEMA NERVOSO CENTRALE
    SPECT cerebrale con tracciante recettoriale (I123-Ioflupane) per le Sindromi Parkinsoniane
  • PET-TAC Total Body Oncologica con 18F-FDG
  • PET-TAC Total Body con 18F-FDG per ricerca di infezioni (occulte, su protesi vascolari ed articolari, vasculiti, febbre di origine sconosciuta, ect.)
  • PET/CT con 18F-FDG per sospetta Endocardite
  • PET-TAC cerebrale con 18F-FDG per studio demenza
  • PET-TAC cerebrale con 18F-FLUTEMETAMOLO (tracciante per la ricerca di amiloide)
  • PET-TAC - Gated Miocardica con 18F-FDG per studio della vitalità
  • PET-TAC Total Body con 18F-Colina
  • PET-TAC Total Body con 18F-DOPA
  • PET-TAC cerebrale con 18F-DOPA

ATTIVITÀ AMBULATORIALE:
  • Visita medico nucleare per terapia dell’ipertiroidismo con radiodiodio
  • Visita medico nucleare per terapia del cancro della tiroide con radioiodio per programmazione piano terapeutico e follow-up.
NomeIncarico
MASSARO ARIANNACoordinatore CV
RAMPIN LUCIADirettore di Struttura f.f. (Incarico Alta Specializzazione “Organizzazione ed Ottimizzazione delle due Apparecchiature PET TAC in Medicina Nucleare”) CV
GRASSETTO GAIAIncarico Alta Specializzazione in “Diagnostica Precoce, mediante studio cerebrale PET o SPECT, dei disturbi del movimento e delle Demenze CV
MAFFIONE ANNA MARGHERITAIncarico Qualifica Professionale “PET in Oncoematologia e in malattie Mielomatose” CV
CHONDROGIANNIS SOTIRIOSIncarico Qualifica Professionale “Radiochirurgia con Linfonodo Sentinella e Radiolocalizzazione di Tumori Occulti” CV
ASTORI STEFANIAInfermiera
BERNARDINI ELEONORAInfermiera
SACCONE MARIA ANTONIETTAInfermiera
VAROTTO FEDERICAInfermiera
CIOIN TAMARAOSS
FORNASINI ALESSANDRAOSS (con funzioni amministrative)
CITTADIN SILVIATSRM
PAVAN LARATSRM
RAPERINI MARCOTSRM
SECCHIERO CHIARATSRM
TAMISO LUCATSRM
TOMMASI ENRICOTSRM
BASSAN ALEXTSRM con Incarico di Funzione “Specialista gestione Assicurazione Qualità Radiofarmaci” CV
MARZOLA MARIA CRISTINAVice-direttore (Incarico Alta Specializzazione “PET oncologica e processi infettivi”) CV
Come raggiungerci:
Dall’entrata principale dell’Ospedale (HALL) si prosegue verso l’Area dei Poliambulatori; percorso l’intero corridoio dei Poliambulatori (50metri), si scende di un piano (piano -1, Seminterrato), attraverso due rampe di scale, oppure a mezzo dell’ascensore adibito all’Utenza
Ospedali