Home > Prevenzione > SISP > Commissione provinciale patenti di guida

Commissione provinciale patenti di guida

Persone che devono essere visitate in Commissione

1. disabili, portatori di mutilazioni o minorazioni degli arti e/o della colonna vertebrale invalidanti ai fini della guida;
2. ultra sessantacinquenni con patente C e ultra sessantenni con patente D;
3. affette da patologie previste dal Codice della strada quali:

  • malattie cardiovascolari, ivi comprese quelle corrette da protesi, pace maker e defibrillatore;
  • diabete mellito (patenti BK, C, D, E), diabete mellito complicato (tutte le patenti);
  • malattie neurologiche (es. epilessia, esiti traumi cranici, neuropatie, sclerosi multipla);
  • malattie psichiatriche;
  •  trapiantati di organo;
  • insufficienza renale cronica in trattamento dialitico;
  • malattie progressive dell’apparato visivo (es. retinopatia, glaucoma, ecc.);
  • malattie del sangue;
  • malattie respiratorie (es. sindrome delle apnee notturne);
  • ipoacusia non correggibile con protesi acustica;
4. che siano dipendenti o abusino di sostanze psicoattive (alcol, stupefacenti, psicofarmaci);
5. per le quali sia disposta la revisione della patente dalla Prefettura o dalla Motorizzazione Civile - Ministero dei Trasporti.
 

Presentazione della domanda

La domanda in bollo può essere presentata nelle seguenti modalità:

  • personalmente;
  • tramite posta indirizzata alla Segreteria della Commissione (Cittadella Socio Sanitaria, Blocco C, 1° piano, Viale Tre Martiri 89, 45100 Rovigo)
  • tramite fax al n. 0425 393650;
  • tramite PEC:  protocollo.aulss5@pecveneto.it
In caso di spedizione tramite fax o tramite PEC, la domanda andrà regolarizzata in bollo all'atto dell'esecuzione della visita.
 

Fissazione della data della visita

La Segreteria della Commissione provvederà a consegnare direttamente la lettera di invito a visita a chi presenta personalmente la domanda, oltre a consegnare l’elenco degli accertamenti specialistici necessari in base alla patologia sofferta, e della documentazione amministrativa da presentare il giorno della visita. Qualora la domanda venga spedita per posta, PEC o via fax, l’invito a visita, la richiesta di accertamenti e della documentazione amministrativa sarà spedita per via postale.


Svolgimento della visita

Nel corso della visita, la Commissione provvede ad esaminare tutta la documentazione sanitaria prodotta dall’interessato, unitamente all’autocertificazione relativa alle patologie sofferte dallo stesso. Vengono altresì verificati i requisiti visivi prescritti dalla normativa vigente. La commissione può richiedere indagini diagnostiche ulteriori rispetto a quelle prodotte dall’interessato, al fine di una più completa definizione del caso: in tal caso la pratica rimarrà sospesa fino a quando l’utente non avrà prodotto l’esito degli accertamenti richiesti.
 

Comunicazione dell’esito

Nei casi di rinnovo e revisione della patente di guida, al termine della visita, fatta salva l’eventuale esigenza di nuove indagini, la Segreteria della Commissione consegna all’interessato una ricevuta con cui lo stesso può guidare, in attesa della nuova patente che verrà recapitata per via postale direttamente al suo domicilio a cura del Ministero dei Trasporti.

Nei casi di rilascio o duplicato della patente, all’interessato verrà rilasciato il certificato medico di visita in Commissione, con cui il medesimo dovrà recarsi presso gli uffici della Motorizzazione Civile, che provvederanno all’emissione della nuova patente di guida.
 

Orari Commissione Provinciale Patenti

Orario ricevimento pubblico:

 Martedì  9.00 - 12.00
 Giovedì  9.00 - 12.00
Orario risposta telefonica:
 Lunedì  8.30 - 12.00
 Mercoledì   8.30 - 12.00
Telefono Segreteria: 0425 393773
 
Ultimo aggiornamento: 08/06/2021