Home > Ospedali > Ospedale di Adria > Anestesia e Rianimazione

Unità Operativa Complessa di Anestesia e Rianimazione Adria

Direttore: BERNASCONI MARA OLGA CV
Coordinatore: FERRARESE FRANCESCA
Accoglie pazienti provenienti dalle Sale operatorie, dal Pronto Soccorso, da altri Reparti e/o Terapie Intensive o da altri Ospedali, tramite il 118, che richiedono:
  • trattamento e monitoraggio di tipo intensivo per insufficienza di funzioni vitali (cardiaca, circolatoria, cerebrale, respiratoria, renale, metabolica) con un elevato livello di cura e interventi assistenziali ad alta tecnologia;
  • l’ organizzazione e la gestione del blocco operatorio secondo i principi dell’appropriatezza e dell’efficienza.
Terapia antalgica:
  • Visite anestesiologiche preoperatorie, trattamento del dolore acuto e cronico, benigno ed oncologico e cure palliative mediante blocchi anestetici, infiltrazioni e mesoterapia, posizionamento di cateteri venosi centrali e di cateteri epidurali a scopo antalgico, posizionamento PICC e MIDLINE, richiesti dai reparti.

Punti di erogazione del servizio

Ambulatorio
Indirizzo: Piazzale degli Etruschi, 9 Adria 45011
Dove si trova: 1° piano monoblocco
Telefono: 0426 940827
Fax: 0426 940564
Sede Ufficio Coordinatore
Indirizzo: Piazzale degli Etruschi, 9 Adria 45011
Telefono: 0426 940565
Fax: 0426 940318
Email: francesca.ferrarese@aulss5.veneto.it
Degenza
Indirizzo: Piazzale degli Etruschi, 9 Adria 45011
Telefono: 0426 940828 0426 940830
Email: mara.bernasconi@aulss5.veneto.it

Informazioni servizio

MIGLIORAMENTO DELL’EFFICIENZA ORGANIZZATIVA tramite l’adozione di un metodo di lavoro interdisciplinare, l’adesione a Linee Guida nazionali, la predisposizione di protocolli per la gestione di attrezzature e tecnologie.

MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DEL SERVIZIO tramite l’appropriatezza delle prestazioni, la riduzione delle liste di attesa e l’impegno costante verso la qualità percepita dall’utenza.

OBIETTIVI INTERNAZIONALI PER LA SICUREZZA DEL PAZIENTE
  1. Identificare correttamente il Paziente;
  2. Migliorare l’efficacia della comunicazione;
  3. Migliorare la sicurezza dei farmaci ad alto rischio;
  4. Ridurre il rischio di infezioni associate all’assistenza sanitaria;
  5. Ridurre il rischio di danno al paziente in seguito a caduta.
NomeIncarico
BERNASCONI MARA OLGADirettore UOC CV
CRESTANI FRANCESCOStaff medico
DE SANTIS GIOVANNIStaff medico CV
ZAGATTI GABRIELLAStaff medico CV
ORARIO VISITE AI DEGENTI E COLLOQUIO CON IL MEDICO.
Tutti i giorni: 14:00 – 15:00 per ogni paziente è consentito l’accesso a DUE persone.

ORARI STABILITI PER L’EMERGENZA COVID:
per ogni paziente è consentito l’accesso a UNA persona a letti alternati e distanziati.
Tutti i giorni:
13:00 – 13:30  LETTI N: 1-3-6
13:30 – 14:00  LETTI N: 2-4-7

L’attività principale consiste nella gestione delle emergenze ed urgenze di pazienti degenti in ogni reparto dell’ospedale o provenienti dal pronto soccorso e nel monitoraggio intensivo postoperatorio.
Al momento del ricovero il coordinatore od un infermiere fornisce ai parenti le informazioni sull’organizzazione del reparto.
Il ricovero in Terapia Intensiva avviene nella maggior parte dei casi in condizioni d’urgenza.
Al momento del ricovero le informazioni sulle condizioni cliniche del paziente sono fornite solo dopo aver trattato e stabilizzato il paziente.
In tale occasione vengono consegnati gli effetti personali e richiesti numeri di telefono.
L’ambulatorio di Terapia antalgica è aperto al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 15.00.
Ospedali