Home > Archivio Comunicati > Bollettino Coronavirus in Polesine

Bollettino Coronavirus in Polesine

lunedì 09 Novembre 2020

POSITIVITÀ

88 nuove positività di residenti in Polesine (sono in totale 2145 i residenti in Polesine con positività al COVID-19 riscontrati da inizio epidemia), tra le quali:

  • Donna del 1956, residente in Medio Polesine, si è rivolta al Pronto Soccorso ed è stata ricoverata in Area Medica Covid a Trecenta. È in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti.
  • Uomo del 1989, residente a Rovigo, si è rivolto al Pronto Soccorso ed è stato ricoverato in Area Medica Covid a Trecenta. È in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti.
  • Donna del 1972, residente in Alto Polesine, si è rivolta al Pronto Soccorso ed è stata ricoverata in Area Medica Covid a Trecenta. È in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti.
  • 2 alunni di una scola primaria di Rovigo emersi a seguito degli screening comunicati nei giorni scorsi.
  • Bambina del 2010, alunna di una scuola primaria del Basso Polesine. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.
  • Bambino del 2009, alunno di una scuola secondaria di prima grado del Basso Polesine. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.
  • Bambina del 2012, alunna di una scuola primaria del Medio Polesine. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.
  • Bambino del 2010, alunno di una scuola primaria del Basso Polesine. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.
  • Ragazza del 2007, alunna di una scuola secondaria di prima grado del Basso Polesine. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.
  • Bambino del 2013, alunno di una scuola primaria del Basso Polesine. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.
  • Ragazzo del 2008, alunno di una scuola secondaria di prima grado del Basso Polesine. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.

“L’andamento della curva dei contagi, soffre di un’impennata verso l’alto. Il numero delle nuove positività, sui tamponi effettuati quotidianamente, varia tra il 6% e l’8%, il dato in percentuale è il più basso di tutta la regione Veneto – comunica il Direttore Generale - Nonostante l’alto numero di positività che si registra in questa seconda ondata di contagio, l’Azienda Ulss 5 riesce ancora a garantire l’attività di tracciamento e isolamento immediato e preventivo delle persone risultate positive e dei loro contatti stretti. Le azioni di isolamento e tracciamento, messe in atto dal personale sanitario, sono importantissime e necessarie al fine di spezzare nel modo più rapido possibile la catena del contagio, checi permette di togliere il virus dalla vita civile”. 

DECESSI

Dobbiamo, purtroppo, segnalare il decesso di una persona (58 deceduti con COVID-19 residenti in Polesine da inizio epidemia):

  • Donna del 1951, residente in Alto Polesine, era ospite della Casa di Riposo “Sacra Famiglia”. A seguito della positività era stata ricoverata in Malattie Infettive a Rovigo viste anche le patologie pregresse. Questa notte è deceduta.

“Alla famiglia vanno le mie condoglianze e quelle dell’Azienda” dice il Direttore Generale, Antonio Compostella.

RICOVERI

Attualmente risultano 95 pazienti ricoverati nelle nostre Strutture per Covid-19, in particolare:

  • 73 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta (1 nuovo paziente già risultato positivo nei giorni scorsi ricoverato per peggioramento delle condizioni, 2 pazienti dimessi)
  • 13 pazienti in Terapia Intensiva Covid a Trecenta
  • 9 pazienti in Malattie Infettive a Rovigo

“Per quanto riguarda i ricoveri – dice il Direttore Generale dr. Antonio Compostella – l’andamento che si registra è preoccupante. A livello aziendale, il numero di ricoveri in Terapia Intensiva è in linea in il numero regionale, ovvero a metà tra la fase gialla e la fase arancione, per quanto riguarda invece i ricoveri nell’area medica Covid, la provincia di Rovigo, si colloca ancora nella fase gialla. L’Ospedale Covid di Trecenta è quasi giunto alla saturazione del 4° piano, dedicato interamente alla cura dei pazienti Covid positivi, ma in caso di saturazione, l’Azienda è pronta ad aprire il 3° piano dell’Ospedale, con altri 60 posi letto aggiuntivi da destinare ai pazienti Covid”.

STRUTTURE RESIDENZIALI EXTRA OSPEDALIERE

Risultano positivi tre operatori della Casa di Riposo “La Rosa dei Venti” di Rosolina, due operatori del CSA San Martino di Castelmassa, sette operatori del Centro Servizi Anziani Villa Tamerici di Porto Viro, un operatore della Casa Albergo per Anziani di Lendinara, sei operatori e quarantaquattro ospiti della Casa di Riposo “La Residence” di Ficarolo, due operatori della Casa di Riposo “S. Antonio” di Trecenta. quindici ospiti e sette operatori della Casa di Riposo “Sacra Famiglia” di Fratta Polesine e un operatore della Casa di Riposo “Citta di Rovigo” di Rovigo.

Nelle restanti Strutture Residenziali Extra Ospedaliere del Polesine non si segnalano positività né tra gli ospiti né tra gli operatori.

TAMPONI

I tamponi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 125.541. I tamponi rapidi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 22.399.

GUARIGIONI

6 nuove guarigioni fanno salire a 623 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 1.464 le persone attualmente positive in provincia.

Ad oggi sono 2.285 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

Ultimo aggiornamento: 14/04/2021
Categorie comunicati Coronavirus255