Home > Archivio Comunicati > Bollettino Coronavirus in Polesine

Bollettino Coronavirus in Polesine

sabato 07 Novembre 2020

POSITIVITÀ

132 nuove positività di residenti in Polesine (sono in totale 1935 i residenti in Polesine con positività al COVID-19 riscontrati da inizio epidemia):

  • 22 persone contatti di positivi e sintomatiche (età minima – 21 anni, età massima 86 anni, età media 54 anni).
  • 61 persone contatti di positivi e asintomatiche (età minima – 20 anni, età massima 88 anni, età media 54 anni).
  • 25 persone che hanno effettuato il tampone per comparsa di sintomatologia (età minima – 22 anni, età massima 89 anni, età media 56 anni).
  • Donna del 1928, residente a Rovigo, si è rivolta al Pronto Soccorso ed è stata ricoverata in Malattie Infettive a Rovigo. È in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti.
  • Uomo del 1945, residente a Rovigo, si è rivolto al Pronto Soccorso ed è stato ricoverato in Malattie Infettive a Rovigo. È in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti.
  • Uomo del 1936, residente in Alto Polesine, si è rivolto al Pronto Soccorso ed è stato ricoverato in Malattie Infettive a Rovigo. È in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti
  • Uomo del 1946, residente in Basso Polesine, si è rivolto al Pronto Soccorso ed è stato ricoverato in Area Medica Covid a Trecenta. È in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti.
  • Uomo del 1934, residente in Basso Polesine, si è rivolto al Pronto Soccorso ed è stato ricoverato in Area Medica Covid a Trecenta. È in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti.
  • Un insegnante di una scuola primaria di Rovigo, contatto di una persona risultata positiva. Gli alunni, i compagni e il personale ATA con i quali ha avuto contatti sono stati sottoposti a tampone e oggi ed è emersa una positività tra gli alunni. La classe è stata posta in isolamento.
  • Bambina del 2010, residente a Rovigo, frequenta una scuola primaria di Rovigo. I compagni, gli insegnanti e il personale ATA domani verranno sottoposti a tampone.
  • Bambina del 2013, residente in Alto Polesine, frequenta una scuola primaria dell’Alto Polesine. I compagni, gli insegnanti e il personale ATA domani verranno sottoposti a tampone.
  • Bambino del 2011, residente a Rovigo, frequenta una scuola primaria di Rovigo. I compagni, gli insegnanti e il personale ATA domani verranno sottoposti a tampone.
  • Ragazzo del 2008, residente in Basso Polesine, frequenta una scuola secondaria di primo grado del Basso Polesine. I compagni, gli insegnanti e il personale ATA domani verranno sottoposti a tampone.
  • 3 operatori e 7 ospiti della Casa di Riposo “Sacra Famiglia” di Fratta Polesine.
  • 1 ospite della Casa di Riposo “La Residence” di Ficarolo.
  • 1 operatore della Casa di Riposo “Villa Agopian” di Corbola.
  • 2 operatori della Casa di Riposo “S. Antonio” di Trecenta.

 DECESSI

Dobbiamo, purtroppo, segnalare il decesso di una persona (57 deceduti con COVID-19 residenti in Polesine da inizio epidemia):

Uomo del 1927, residente in Alto Polesine, era ospite della Casa di Riposo “La Residence” di Ficarolo. A fine ottobre, a seguito della scoperta della positività e viste le patologie pregresse, era stato ricoverato in Area Medica Covid a Trecenta dove ieri è deceduto.

“Alla famiglia vanno le mie condoglianze e quelle dell’Azienda” dice il Direttore Generale, Antonio Compostella.

RICOVERI

Attualmente risultano 83 pazienti ricoverati nelle nostre Strutture per Covid-19, in particolare:

61 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta (1 paziente trasferito dal reparto di Terapia Intensiva Covid per miglioramento delle condizioni, 2 pazienti trasferiti dal reparto di Malattie Infettive di Rovigo, 1 paziente proveniente dalla Casa di Riposo di Fratta Polesine e 1 paziente già risultato positivo nei giorni scorsi ricoverato per peggioramento delle condizioni)

12 pazienti in Terapia Intensiva Covid a Trecenta

10 pazienti in Malattie Infettive a Rovigo

STRUTTURE RESIDENZIALI EXTRA OSPEDALIERE

Risultano positivi tre operatori della Casa di Riposo “La Rosa dei Venti” di Rosolina, due operatori del CSA San Martino di Castelmassa, cinque operatori del Centro Servizi Anziani Villa Tamerici di Porto Viro, un operatore della Casa Albergo per Anziani di Lendinara, cinque operatori e quarantaquattro ospiti della Casa di Riposo “La Residence” di Ficarolo, un operatore della Casa di Riposo “Villa Agopian” di Corbola, due operatori della Casa di Riposo “S. Antonio” di Trecenta. quindici ospiti e sette operatori della Casa di Riposo “Sacra Famiglia” di Fratta Polesine e un operatore della Casa di Riposo “Citta di Rovigo” di Rovigo.

Nelle restanti Strutture Residenziali Extra Ospedaliere del Polesine non si segnalano positività né tra gli ospiti né tra gli operatori.

TAMPONI

I tamponi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 124.812. I tamponi rapidi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 20.497.

GUARIGIONI

Rimane stabile a 617 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 1.261 le persone attualmente positive in provincia.

Ad oggi sono 1.973 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

“I dati assoluti non ci devono spaventare; il numero di positivi giornaliero così elevato è legato anche alla quantità maggiore di tamponi che stiamo eseguendo in questi giorni. Il rapporto tra nuovi positivi trovati e persone testate varia tra il 6% e l’8%, il dato più basso della Regione. Siamo nel pieno dell’onda, più positivi riusciamo a trovare in maniera preventiva, più riusciamo ad interrompere la catena del contagio. È necessaria la responsabilità di tutti per vincere questa battaglia” commenta il Direttore Generale, dr. Antonio Compostella.

RETTIFICA

Da alcune verifiche effettuate è emerso che non vi sono casi di positività all'interno della Casa di Riposo “Villa Agopian” di Corbola. Si è trattato di un errore nel data entry. La persona in questione non lavora più in nessuna Struttura Residenziale Extraospedaliera del Polesine e ha eseguito il tampone per motivi differenti dallo screening delle Strutture.

Ultimo aggiornamento: 14/04/2021
Categorie comunicati Coronavirus186