Home > Archivio Comunicati > Bollettino Coronavirus in Polesine

Bollettino Coronavirus in Polesine

venerdì 04 Dicembre 2020

POSITIVITÀ

89 nuove positività di residenti in Polesine (sono in totale 4.411 i residenti in Polesine con positività al COVID-19 riscontrati da inizio epidemia) tra le quali:

  • 5 operatori della Residenza per Anziani “Villa Agopian” di Corbola.
  • 1 operatore della Casa di Riposo “La Rosa dei Venti” di Rosolina.
  • 1 alunno di una scuola primaria di Rovigo. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.
  • 1 alunno di una scuola secondaria di primo grado di Rovigo. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti oggi sono stati sottoposti a tampone.
  • 1 alunno di una scuola secondaria di primo grado di Rovigo. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti oggi sono stati sottoposti a tampone.

Da alcune verifiche è emerso che quattro delle positività segnalate nei giorni scorsi erano legate a residenti fuori provincia. Il totale quindi scende di quattro unità.

  • 6 delle 89 nuove positività sono emerse dai test antigenici. 
  • 25 persone, delle 89 risultate positive, erano già in isolamento domiciliare. 

La prevalenza in Polesine (totale delle persone risultate positive da inizio epidemia sul totale della popolazione) è pari all’ 1,87%. L’incidenza degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 4,89%.

“L’andamento della curva dell’incidenza si presenta stabile, con una percentuale che raggiunge il 4%, in netto calo rispetto alle settimane precedenti, quando sfiorava il 7%. La curva, dopo essersi stabilizzata, registra una discesa, grazie a tutte le azioni che sono state messe in atto dal sistema sanitario locale con grande precisione e abnegazione: il Polesine registra così la percentuale di incidenza più bassa di tutta la Regione Veneto” – commenta il Direttore Generale, dr. Antonio Compostella

DECESSI

Dobbiamo, purtroppo, segnalare il decesso di tre persone (100 deceduti con COVID-19 residenti in Polesine da inizio epidemia): 

  • Uomo del 1939, residente fuori provincia. Al riscontro della positività era stato ricoverato in Malattie Infettive a Rovigo dove, nella serata di ieri, è deceduto.
  • Donna del 1932, residente in Alto Polesine. Al riscontro della positività era stata ricoverata in Malattie Infettive a Rovigo dove, nel pomeriggio di ieri, è deceduta.
  • Uomo del 1930, residente in Basso Polesine. Al riscontro della positività era stato ricoverato in Area Medica Covid di Trecenta dove, nella serata di ieri, è deceduto.

Il totale dei deceduti con Covid-19 residenti in Polesine è stato aggiornato secondo le statistiche regionali; le persone non segnalate nei bollettini giornalieri degli scorsi giorni non sono decedute nei nostri Ospedali.

“Le condoglianze mie e dell’Azienda vanno ai loro familiari” dice il Direttore Generale, Antonio Compostella.

RICOVERI 

Attualmente risultano 116 pazienti ricoverati nelle nostre Strutture per Covid-19, in particolare:

  • 94 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta (5 nuovi pazienti già risultati positivi nei giorni scorsi ricoverati per peggioramento delle condizioni, 3 paziente dimessi)
  • 14 pazienti in Terapia Intensiva Covid a Trecenta
  • 8 pazienti in Malattie Infettive a Rovigo

STRUTTURE RESIDENZIALI EXTRA OSPEDALIERE

Risultano positivi:

  • 1 operatore del CSA di Adria
  • 25 ospiti e 21 operatori della Residenza per Anziani “Villa Agopian” di Corbola
  • 1 operatore della Casa di Riposo “San Salvatore” di Ficarolo 
  • 25 ospiti e 1 operatore della Casa di Riposo “La Residence” di Ficarolo
  • 73 ospiti e 20 operatori della Casa Albergo per Anziani di Lendinara
  • 1 operatore del Centro Servizi Anziani Villa Tamerici di Porto Viro
  • 2 operatori della Casa di Riposo “IRAS” di Rovigo
  • 2 operatori del Casa di Riposo “Città di Rovigo”
  • 2 operatori della Casa di Riposo “Madonna del Vaiolo” di Taglio di Po
  • 2 operatori della Casa di Riposo “S. Antonio” di Trecenta
  • 10 ospiti e 6 operatori della Casa di Riposo “Sacra Famiglia” di Fratta Polesine
  • 24 ospiti e 15 operatori della Casa di Riposo “La Rosa dei Venti” di Rosolina

Nelle restanti Strutture Residenziali Extra Ospedaliere del Polesine non si segnalano positività né tra gli ospiti né tra gli operatori.

“Le RSA del territorio registrano tre focolai che attualmente si stanno estinguendo, presso La Residence di Ficarolo, Fratta Polesine e Rosolina; sono invece ancora attivi i focolai nelle RSA di Lendinara e Corbola. Il problema dei focolai nelle RSA è un fronte caldo e importante, che ha tutta la nostra attenzione come Azienda Ulss” – annuncia il Direttore Generale.

TAMPONI

I tamponi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 141.087. I tamponi rapidi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 68.155.

GUARIGIONI

176 nuove guarigioni fanno salire a 2.149 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 2.162 le persone attualmente positive in provincia. 

Ad oggi sono 2.752 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

Ultimo aggiornamento: 13/04/2021
Categorie comunicati Coronavirus258