Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti , per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi , ed altresì per l'invio di messaggi promozionali personalizzati. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni si rinvia alla nostra Cookie Policy

   

Rientri dall’Estero, obbligo di isolamento fiduciario

Da oggi, martedì 7 luglio 2020, in base all’Ordinanza della Giunta Regionale, è d’ obbligo dell’isolamento fiduciario per 14 giorni per i soggetti in ingresso o di rientro in Veneto da Paesi diversi da – Austria, Belgio, Bulgaria, Svizzera, Cipro, Repubblica Ceca, Germania, Danimarca, Estonia, Grecia, Spagna, Finlandia, Croazia, Ungheria, Irlanda, Islanda, Italia, Liechtenstein Lituania, Lussemburgo, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Svezia, Slovenia, Slovacchia, Regno Unito e Irlanda del Nord, Andorra, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino, Stato della Città del Vaticano. All’ingresso in Veneto, il soggetto o il datore di lavoro dovrà inviare una comunicazione via mail a sisp.ro@aulss5.veneto.it, contenente:

  • Dati anagrafici (allegando copia del documento di identità)
  • Paese di provenienza (Paese di partenza nel caso di viaggi internazionali con transito in più Paesi)
  • Data di ingresso in Veneto
  • Domicilio in cui svolgerà l’isolamento fiduciario obbligatorio (Comune, Via e Numero Civico)
  • Numero di telefono raggiungibile

Alla ricezione di tale comunicazione, il servizio di igiene e Sanità Pubblica (UOC SISP) provvederà a contattare il soggetto per prescrivere l’isolamento fiduciario obbligatorio e programmare i tamponi rinofaringei laddove previsti secondo le indicazioni della suddetta Ordinanza. 



Ritorna