Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti , per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi , ed altresì per l'invio di messaggi promozionali personalizzati. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni si rinvia alla nostra Cookie Policy

   

A Corbola un incontro per conoscere le malattie disabilitanti dell’apparato muscolo-scheletrico

Una buona occasione per conoscere l’equipe di Ortopedia dell’Ospedale di Adria ed il loro lavor

Una buona occasione per conoscere l’equipe di Ortopedia dell’Ospedale di Adria ed il loro lavoro e per approfondire alcune tematiche di interesse pratico e comune per la popolazione.

Si terrà a Corbola il prossimo 6 novembre 2019, alle ore 20,30, presso le sale della biblioteca comunale e grazie una collaborazione tra Auser, Uoc di Ortopedia dell’Azienda Ulss 5 e Amministrazione comunale, un interessante incontro informativo aperto a tutta la popolazione. La serata aprirà virtualmente le porte dell’Ortopedia di Adria: chi sono e cosa fanno gli ortopedici di Adria, quali sono le peculiarità del loro lavoro chirurgico, quali le novità apportate nell’ultimo periodo e quali traguardi si prefiggono di raggiungere nel periodo medio lungo.

Una interessante relazione per conoscere da vicino segni e sintomi della malattia da  osteoporosi, grazie al Dott. Alfredo Nardi, Ortopedico patologo clinico, molto conosciuto in Italia per i numerosi convegni sulle osteoartropatie metaboliche, e che intratterrà il pubblico descrivendo una visione diversa delle terapie a disposizione, non sempre solo chirurgiche.

A seguire il Dott. Alessandro Salini, dirigente medico dell’Azienda Ulss 5, ortopedico e specializzato in traumatologia, permetterà con il suo intervento di conoscere un aspetto estremamente importante messo a disposizione dei pazienti dall’equipe adriese, per curare la patologia artrosica dell’anca, prima di dover arrivare ad una soluzione chirurgica. Verrà descritta infatti, l’innovativa terapia infiltrativa ecoguidata con acido jaluronico e delle possibilità curative di questo dispositivo medico.



Ritorna