COMPETENZE

La Conferenza dei Sindaci formula le osservazioni sulla proposta di piano socio-sanitario regionale, provvede alla definizione – nell’ambito della programmazione socio-sanitaria regionale – delle linee di indirizzo per l’impostazione programmatica dell’attività dell’Azienda ULSS 5, provvede all’elaborazione del Piano di Zona dei Servizi Sociali, esamina il bilancio pluriennale di previsione ed il bilancio di esercizio, verifica l’andamento generale dell’attività dell’Azienda ULSS 5 in merito ai servizi sociali e trasmette le proprie valutazioni e proposte alla stessa Azienda ed alla Regione Veneto, nomina un componente del Collegio sindacale, delibera l’adozione dei provvedimenti in base ai quali l’Azienda assicura le prestazioni e i servizi contemplati dai livelli aggiuntivi di assistenza sociale, finanziati con le modalità previste dalla normativa vigente e contemplate nel Piano di Zona e nell'atto di delega-convenzione stipulato con i Comuni associati, formula parere al Direttore Generale in merito alla nomina del Direttore dei Servizi Sociali, esercita ogni altra funzione riservata alla sua competenza.

I rapporti tra Azienda ULSS 5 e Conferenza dei Sindaci sono assicurati dai rispettivi Direttore Generale e Presidente; l’Azienda ULSS 5 mette a disposizione della Conferenza dei Sindaci e dell'Esecutivo quanto convenzionalmente stabilito in base alla normativa regolamentare vigente. Il Comitato dei Sindaci di distretto concorre alla verifica del raggiungimento dei risultati di salute definiti dal Programma delle Attività Territoriali, di cui in fase istruttoria ha espresso il proprio parere.

Conferenza dei Sindaci

Comitato dei Sindaci Distretto 1 Rovigo

Comitato dei Sindaci Distretto 2 Adria

Piano di Zona 2011 – 2015 con proroga validità al 31/12/2018